“Tutti gli adulti sono stati prima di tutto dei bambini”
(Antoine de Saint-Exupéry)

Chi sono i veri protagonisti?

I protagonisti dei nostri percorsi sono minori che vivono esperienze di confine. Sono bambini e ragazzi che sfortunatamente hanno conosciuto il lato peggiore della vita, che appartengono alle cosiddette fasce deboli, particolarmente esposti per la loro posizione nella società e a rischio di esclusione sociale.
Per noi non sono bimbi malati, ma portatori di una malattia, non sono delinquenti, ma portatori di un disagio.
Per loro e con loro lavoriamo per abbattere ogni tipo di barriera, che può essere di tipo medico, legale, relazionale o economica.
Li raggiungiamo nei reparti di oncologia e pediatria degli ospedali, nelle carceri, nei quartieri degradati, nelle scuole, in collaborazione con gli enti ed istituzioni ospitanti.

i-nostri-protagonisti-Ambarabaciccicoccò
la-nostra-mission-Ambarabaciccicoccò (1)

La nostra mission

La nostra missione è aiutare minori in difficoltà a scoprire il proprio potenziale, a rompere i giudizi fuori e dentro di loro. Tutto questo attraverso l’Arte, intesa come via di accesso alla Bellezza e Linguaggio dell’Anima. Per aiutare i giovani più emarginati a coltivare la propria unicità, per mostrare loro che il mondo può essere molto più bello e ricco di opportunità della stanza di un ospedale o di un carcere.

Ci poniamo come un ulteriore mezzo a disposizione dei bambini, come un canale di comunicazione ed espressione alternativo rispetto ai più tradizionali. Lavoriamo per i più piccoli, quindi indirettamente per la società di oggi e di domani. Ci impegniamo a favorire l’integrazione, l’ascolto e l’accoglienza, a trasmettere la speranza che dietro ai limiti si possano nascondere talenti e punti di partenza, anziché di arrivo.

Coltiviamo il futuro

I nostri progetti sono costruiti a partire dai protagonisti cui sono rivolti ed alle specifiche esigenze delle realtà ospitanti. L’intento è quello di  utilizzare l’Arte e l’espressione del Bello come strumento per modificare il punto di vista dei giovani fruitori e far emergere i loro talenti e le loro infinite possibilità di apportare cambiamenti significativi alle loro vite. Riportiamo al centro l’essenza stessa del bambino. 

Ed è così che attraverso la danza i bimbi del reparto oncologico scoprono un nuovo modo per muoversi ed accettare nuovamente il proprio corpo o i minori detenuti possono riscrivere le loro storie attraverso il fumetto e così via.

Aiutiamo ogni minore a cambiare punto di vista, a modificare la percezione che ha di sé e degli altri così da trasformare i limiti in opportunità e gli errori in esperienze utili anche per gli altri. Ridiamo luce all’identità, all’autostima, all’essenza e ai talenti di ogni bambino e ragazzo perché possa diventare l’adulto che ha sempre sognato di essere. 

Questo sito utilizza i cookies di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Alla pagina della informativa estesa è spiegato come negare il consenso alla installazione di qualunque cookie. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per avere maggiori informazioni sui cookie e su come gestirli, visita la nostra cookie policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close