Progetti-Ambarabaciccicoccò

I nostri progetti

Riportiamo al centro l’essenza stessa del bambino e del ragazzo smettendo di identificarlo con la sua malattia, il paese da cui proviene , il reato che ha commesso, le difficoltà economiche o culturali che ha incontrato.

Area detentiva

Non delinquenti ma portatori di un disagio. Grazie all'Arte diamo la possibilità ai giovani detenuti di elaborare e riscrivere la propria storia perché dagli errori si può imparare.

Area ospedaliera

Smettendo di identificarlo con la sua malattia, ogni bambino e ragazzo può scoprire che anche i limiti si possono trasformare in opportunità.

Aree-progetti-Ambarabaciccicoccò (2)

Spazi di comunità

Contro la povertà educativa, l'emarginazione e l'isolamento. La riscoperta degli spazi come luogo per fare comunità.

Area Detentiva, carcere Ferrante Aporti, Torino - 2019

Volta Pagina

Volta pagina è un percorso che intreccia la narrativa con le arti figurative. La volontà delle associazioni coinvolte, Ambarabaciccicoccò Onlus e Ready Made (s)objects, è quella di portare l’arte del fumetto all’interno del carcere minorile per dare voce alla fantasia e alle possibili potenzialità creative dei ragazzi.

Spazi di Comunità, CivicoZero, Torino - 2019

Torino casa del Mondo

Quando tante realtà impegnate nella difesa dei diritti dei ragazzi più fragili si incontrano, non può che nascere qualcosa di bello. È quello che è accaduto con questo progetto rivolto ai minori non accompagnati del centro diurno CivicoZero, ai ragazzi del gruppo di protagonismo giovanile SottoSopra e ai residenti della zona di Porta Palazzo, Torino.

torino-casa-del-mondo-ambarabaciccicocco
Spazi di Comunità, quartiere Mirafiori Sud, Torino - 2017 / 2018

Mira Up, arte partecipata a Mirafiori Sud

Una co-progettazione lunga per riqualificare il territorio della periferia sud di Torino ma soprattutto per permettere ai residenti di riappropriarsi degli spazi comuni attraverso attività culturali, ludiche ed artistiche.

Spazi di Comunità, Sermig, Torino - 2016

Sì Viaggiare

La forza straordinaria di Porta Palazzo e Borgo Dora è la Diversità ed il Sermig svolge un ruolo fondamentale perché quest’ultima possa diventare il motore per una nuova società. In questo contesto abbiamo scelto di costruire un percorso per i bambini di 1ª elementare. Sono bimbi che si affacciano per la prima volta all’educazione. È un’età in cui la fascinazione per il racconto ed il viaggio è viva e la curiosità può essere facilmente sollecitata; sono gli uomini e donne del domani ancora privi di sovrastrutture troppo ingombranti.

si-viaggiare-ambarabaciccicocco
murales-di-vita-ambarabaciccicocco
Spazi di Comunità, Mondo Effe, Torino - 2016

Murales di Vita

Adolescenza e arte: il progetto stimola la relazione tra spazi urbani e i ragazzi che lo abitano. Attraverso il recupero e l’abbellimento del proprio quartiere, i partecipanti scoprono nuove strade, fuori e dentro di loro.

Spazi di Comunità, Sermig, Torino - 2015

Arte in circolo

Arte, dialogo, condivisione. Il progetto è rivolto ai bambini di 2ª elementare del Sermig e prevede l’utilizzo dell’arte nella scoperta di sé e dell’altro come ricchezza. Perché il Tutto è molto più della somma delle singole parti. 

arte-in-circolo-ambarabaciccicocco
Con-Te-Sto-ambarabaciccicocco
Area detentiva, casa circondariale Lorusso e Cotugno, Torino - 2015

Con-Te-Sto

L’arte libera l’affettività: questo progetto si rivolge alle mamme e ai bimbi dell’Icam, presso la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno (ex Vallette) di Torino. La sua finalità è sostenere lo sviluppo della relazione affettiva madre/figlio.

Spazi di comunità, Sermig, Torino - 2014 / 2015

La luce che illumina il buio

Esprimere le emozioni tramite l’arte, in tutte le sue forme: il percorso, realizzato presso il Sermig di Torino, aiuta i partecipanti ad ascoltare luci ed ombre del proprio Io e a comunicarlo all’esterno.

Area ospedaliera, T.I.N.C., reparto Universitario di terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Sant’Anna, Torino - 2014 / 2020

L'Albero della Vita

Mente, corpo, emozioni: questo progetto è rivolto ai genitori e ai neonati prematuri del reparto T.I.N.C. dell’Ospedale Sant’Anna di Torino. Ha ricevuto il riconoscimento scientifico da parte dell’Associazione Nazionale di Neonatologia.

Questo sito utilizza i cookies di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei visitatori. Alla pagina della informativa estesa è spiegato come negare il consenso alla installazione di qualunque cookie. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per avere maggiori informazioni sui cookie e su come gestirli, visita la nostra cookie policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close